7 idee per un anno davvero creativo
Dopo la pausa estiva, la carica è alla sua massima potenza e ricominciare sembra davvero possibile: ecco 7 idee per un anno davvero creativo

Ebbene sì, settembre è già qui: è un bel mese, il mese di settembre, ideale per mettere in pratica alcune belle idee per un anno davvero creativo.

A settembre si ri-parte… quest’anno per davvero con le nostre 7 idee per un anno davvero creativo

Il nuovo anno inizia veramente oggi, 1 settembre. Se non quello del calendario, senza dubbio quello personale, dei nuovi progetti e dei nuovi inizi. In questo senso, il vero capo-d’anno non coincide con il cambio del calendario a gennaio, ma con la ripresa dopo lo stop di agosto, in cui tutto fa una brusca frenata.

I creativi, i freelance, chi ha un’attività in proprio o gestisce un’azienda, chi va a scuola o ha figli che lo fanno lo sente chiaro e forte: settembre è il mese in cui tutto ricomincia. Riaprono le scuole, ripartono le attività e le gare sportive, si riprende a parlare di progetti, quelli che da fine giugno sono stati rimandati con la tipica frase “ne riparliamo a settembre.”

Settembre è un nuovo inizio, un punto di partenza, anzi di ri-partenza, che possiamo sfruttare a nostro favore per mettere le basi per un anno più creativo, che possa portare risultati più efficaci alla nostra attività o professione, ma anche semplicemente per aggiungere un po’ di creatività alla gestione della nostra vita quotidiana.

7 idee per un anno davvero creativo

Settembre è il lunedì dell’anno, dopo settimane di stop in cui si sono davvero ricaricate le pile. E allora, perché non approfittarne davvero?

Per ripartire davvero bene, abbiamo pensato di proporvi 7 idee per un anno davvero creativo, da mettere in pratica a settembre: niente di più e niente di meno rispetto a quello che facciamo noi ogni anno, perché dopo la pausa estiva, la carica è alla sua massima potenza e ricominciare sembra davvero possibile.

Allo stesso modo, però, è possibile inciampare negli stessi errori di sempre, ripartire in quarta e poi essere costretti a rallentare: quella ritrovata carica vitale va conservata e una buona base di partenza è quello che ci vuole.

Ecco i nostri consigli.

1. Ri-crea il tuo ambiente di lavoro

7 idee per un anno davvero creativo

Partiamo questo viaggio alla scoperta delle nostre 7 idee per un anno davvero creativo, sottolineando come settembre sia il momento perfetto per fare il punto della situazione su tutte le attività che abbiamo sospeso prima di andare in vacanza: tra tutte le cose che abbiamo lasciato in giro nel nostro spazio di lavoro, quali servono davvero?

Che sia una scrivania, un laboratorio, una camera oscura… quando abbiamo tante cose da fare, durante l’anno, capita che accatastiamo materiale, appunti, schizzi, con il pensiero che “poi” faremo ordine. Rimandando rimandando, quel “poi” diventa “mai” e quella catasta diventa una montagna: avere le idee chiare nel caos diventa senza dubbio più complesso.

Non ti suggeriamo di fare ordine, ma di fare il punto, pulire e togliere quel che non serve più, comprare un nuovo elemento d’arredo, un accessorio che ti faciliti la vita, semplicemente dipingere il muro o cambiare sedie e/o quadri. Ri-creare l’ambiente in cui ci muoviamo tutti i giorni può dare la sensazione di essere un pochino altrove e di uscire dalla routine che abbiamo lasciato indietro. E il cambiamento è stimolante per la creatività.

Inoltre, tra le scartoffie potremmo ritrovare l’appunto per un’idea preziosa che avevano avuto in un momento e che avevamo poi scordato o magari un numero di telefono importante che credevamo di aver perso. Chissà.

Lettura consigliata: “Il magico potere del riordino

2. Inaugura un nuovo taccuino

7 idee per un anno davvero creativo

Si, un taccuino. Che non esclude un’agenda digitale e i mille tools disponibili per tenere traccia di cose e appuntamenti. E’ un plus, qualcosa di indispensabile se siete in giro e all’improvviso un’idea vi coglie… chiaro che non dovete mai e poi mai farvi trovare impreparati.

La maggior parte dei creativi tiene traccia di quello che accade nella propria vita su un diario, in maniera più o meno stravagante. E non si tratta solo di tenere traccia, ma di non perdere l’occasione: quando succede di avere una bella idea e magari si è in giro o si sta facendo altro, il rischio che vada persa è davvero elevato.

Un taccuino in tasca ti permette di annotate tutte le idee, appena arrivano alla mente. In più, quando avrai necessità di ricaricare le batterie della tua creatività, potrai guardare il tuo diario e stimolare l’ispirazione.

Il taccuino consigliato: Il taccuino a due emisferi

3. Pianifica la noia

pianifica la noia

Nel numero infinito di attività, impegni e appuntamenti che compongono la nostra quotidianità, se non abbiamo altro modo, dobbiamo assolutamente inserire nella nostra schedule giornaliera un’ora di noia. La terza delle nostre 7 idee per un anno davvero creativo è questa: in questo nuovo anno, non pianificare solo i tuoi impegni, pianifica con rigore anche il tuo tempo libero.

Che tu ci creda o no, la noia è fondamentale per la creatività. Se affolli la mente di pensieri e cose, difficilmente potrà generare nuove idee.

Dai a inconscio e subconscio la possibilità di lavorare in tranquillità, “spegnendo” il tuo pensiero cosciente periodicamente. Non concentrarti sempre e solo sul lavoro o sulla risoluzione dei mille problemi che ti circondano. Fermati, permetti al tuo cervello di ricaricare e di accendere la creatività.

Articolo consigliato: “L’importanza di annoiarsi” (Wired, 07/08/2015)

4. Esci dalla comfort zone

esci dalla comfort zone

Uscire dalla comfort zone è una delle cose più difficili da fare, perché la nostra zona cuscinetto ci assicura tranquillità, sicurezza, cose che conosciamo, lontane dalla paura e dal timore di sbagliare. Invece, fare passi in direzione opposta alla nostra comfort zone comporta la necessità di correre rischi.

Inutile dire che, d’altro canto, solo fuori dalla nostra zona cuscinetto possiamo crescere, cambiare e… creare.

Assumersi rischi, sfidare se stessi, cercare cose nuove, aprire la mente a nuove esperienze innescano immaginazione e curiosità, sono tutte spinte necessarie per alimentare la creatività.

Non è necessario fare salti nel vuoto, si può cominciare con cose semplici. Per esempio: perché non provare un nuovo corso creativo? Oppure, perché non imparare a fare qualcosa che proprio ti fa un pochino paura, per esempio un corso di nuoto se sei non sai nuotare?

Poniti nuovi obiettivi e nuove sfide: sfidare se stessi è la strada verso nuovi risultati creativi.

Il consiglio: “4 step per uscire dalla propria comfort zone” (This Marketers Life, 03/02/2021)

5. Cambia strada al mattino

7 idee per un anno davvero creativo

Da oggi, cambia strada al mattino. Non solo: cambia proprio qualche elemento della tuo routine.

Introdurre cambiamenti, anche minimi, ti aiuta a cambiare prospettiva e ad allenare il cervello, che si trova costretto ad abbandonare i percorsi consolidati e a creare nuove connessioni.

E si sa, l’allenamento è fondamentale, anche per la creatività.

L’eserciziario consigliato: “Buona idea! Esercizi per il pensiero creativo

6. Impara a dire di no…

7 idee per un anno davvero creativo

Con la ripresa delle attività quotidiane, coincide la ripresa della socialità. Importantissima, ma quest’anno perché non imparare a scegliere bene e davvero con chi passare il tuo tempo libero? E ancora meglio: perché non impariamo proprio a dire di no e ad apprezzare la solitudine.

Stare soli è fondamentale per le menti creative, perché solo nella solitudine si può raggiungere quello speciale stato di riflessione interna fondamentale per stimolare la tempesta di idee, quello che conosciamo meglio come “brainstorming”.

7… ma anche sì alle persone giuste

Detto questo, anche il confronto è necessario. Stare soli non vuol dire isolarsi, ma ritagliare spazio per sé che si incastri con lo spazio da condividere.

Ma visto il tempo è poco, quello che ti consigliamo è scegliere bene con chi trascorrere il tempo libero: l’ambiente che ti circonda, le influenze, i confronti sono determinanti, nel bene, ma anche nel male.

Dunque: impara a dire no, quando non ti va, quando capisci che alcune compagnie sono deleterie per la tua creatività o per il benessere interiore necessario ad alimentare una visione creativa. Circondati di persone creative, non giudicanti, originali, aperte.

Circondati di persone che ti fanno bene!

7 idee per un anno davvero creativo: quali sono le tue?

Questi sono secondo noi di FelicitArt i modi per partire con il piede giusto. Non sono tutti, sono alcuni, e ognuno di noi ha propri rituali che permettono di seminare bene, metaforicamente parlando.

Perché non ce li segnalate? Potrebbero tornare utili a tutti coloro che sono a cacca di nuove idee per un anno davvero creativo.

Vi aspettiamo nei commenti. E vi auguriamo un buon inizio di settembre, all’insegna della creatività.

Sali a bordo di Felicitart

Resta aggiornato e ricevi le ultime pillole creative

Iscriviti alla nostra newsletter